DIRTY DANCING il musical
Data:
dall’ 8 al 11 febbraio 2018

dall’ 8 al 11 febbraio 2018
WIZARD PRODUCTION 
DIRTY DANCING il musical
coreografie GILLIAN BRUCE regia FEDERICO BELLONE

DIRTY DANCING è la fedele trasposizione teatrale dell’omonimo film cult con Patrick Swayze e Jennifer Grey. Una storia d’amore indimenticabile, raccontata attraverso belli sensuali,coreografie leggendarie e canzoni amatissime come e l’indimenticabile I’ve had The time of my life, vincitrice di un Premio Oscar, suonate dal vivo da un’orchestra con otto elementi.

DIRTY DANCING – THE CLASSIC STORY ON STAGE
Nei suoi vari debutti internazionali, ha registrato mesi e mesi di tutto esaurito e ha ottenuto la più alta prevendita nella storia del West End londinese.
Il suo debutto assoluto avviene il 18 novembre del 2004 al Theatre Royal di Sydney (Australia), a cui segue un tour nazionale sia in Australia che in Nuova Zelanda registrando 18 mesi di tutto esaurito.
Una nuova produzione debutta ad Amburgo al Theater Neue Flora nel marzo del 2006, ottenendo la più alta prevendita europea di sempre. Record bissato, ad ottobre 2006, nel West End con il debutto londinese all’Aldwych Theatre, con un incasso in prevendita di £ 11 milioni.

Per la prima volta il teatro aggiunge 25 posti in sala per andare incontro all’increbile richiesta di biglietti. Lo spettacolo registra sei mesi di tutto esaurito, con la più lunga tenitura dell’Aldwych Theatre! DIRTY DANCING debutta successivamente a Berlino (Germania) nell’aprile 2009 registrando la più lunga tenitura nella storia del Potzdamer Platz Theatre, fino a novembre 2010, concludendo un tour da record in Inghilterra e Irlanda, visto – dal suo inizio nel 2011- da oltre un milione di persone. Dopo il primo tour in Inghilterra, lo spettacolo ritorna a Londra per un’intera stagione al Piccadilly Theatre, iniziando successivamente una nuova tournée con debutto a Bristol nel marzo 2014. Lo show va in scena nel mondo anche a Toronto (Canada), Utrecht (Olanda), Boston, Chicago (USA) e, in tutto il Nord America, per arrivare poi a Johannesburg e Cape Town in Sud Africa. Il musical è la fedele trasposizione teatrale dell’omonimo successo cinematografico con Patrick Swayze e Jennifer Grey ambientato in una lontana estate degli anni ’60 e racconta la storia d’amore tra la giovane Baby e l’affascinante maestro di ballo Johnny in un resort per vacanze; una passione raccontata attraverso balli sensuali e indimenticabili coreografie, come nella scena finale sulle note di (I’ve Had) Time of My Life rimasta indelebile nella memoria di tutti.
La canzone in questione, vincitrice di un Premio Oscar e di un Golden Globe, è solo uno dei celebri successi che compongono la colonna sonora dello spettacolo, tutti suonati dal vivo da un’orchestra di otto elementi.
La colonna sonora conta grandi successi come Hungry Eyes, Hey Baby, Do you love me?, e l’indimenticabile (I’ve had) The time of my life, tutte magistralmente interpretate dal vivo.
Queste intramontabili hit sono nate dall’estro di artisti del calibro di Solomon Burke Cry to me, Bruce Channel Hey! Baby, Otis Redding These Arms of mine, Gene Chandler, The Chantels, The Drifters, Marvin Gaye, Lesley Gore, Mickey & Sylvia, The Surfaris, Doris Troy e Django Reinhardt. che insieme hanno creato una delle colonne sonore anni ’60 di maggior successo nel mondo.

La regia porta la firma di Federico Bellone. L’adattamento del giovane e talentuoso regista italiano ha incontratoil favore della critica, inducendo i produttori del format originale inglese ad assumere la regia italiana quale Regia Ufficiale dello spettacolo internazionale. Bellone ha al suo attivo una lunghissima esperienza proprio negli spettacoli musicali, come attore, produttore, autore e regista. Fra i titoli più importanti a cui ha partecipato, A qualcuno piace caldo, Flashdance, High School Musical, Grease, La Piccola Bottega degli Orrori, Sister Act, La Bella e la Bestia Eleanor Bergstein, autrice del film e dello spettacolo teatrale, ha affiancato il team italiano nella scelta del cast, proprio a garanzia della professionalità degli attori e della qualità dello spettacolo che in Inghilterra, Germania e Spagna ha già fatto registrare i più alti incassi nella storia del teatro europeo.
I dialoghi dell’adattamento italiano sono stati tradotti da Alice Mistroni, mentre le canzoni sono cantate dal vivo in lingua originale, sulle basi.
Una orchestra di 5 elementi esegue in scena i pezzi più famosi di questa straordinaria colonna sonora (fra cui Time of My Life, vincitore di un premio Oscar e di un Golden Globe, Do You Love Me? Hey Baby, Hungry Eye).

GILLIAN BRUCE
Londinese, diplomata con il massimo dei voti e honours come ballerina e insegnante di danza classica, modern jazz, tip tap e carattere, dopo aver lavorato in diverse produzioni televisive e teatrali, approda in Italia come ballerina solista in Fantastico 4: e da lì la ritroviamo in tutti i più importanti show televisivi. Passata poi alla coreografia e all’ insegnamento, firma la La Vedova Allegra alla Scala di Milano, e gran parte dei musical di successo, da Grease a Cercasi Cenerentola, The Wild Party, Sugar, A Qualcuno Piace Caldo, Frankenstein Junior, Happy Days, Peter Pan, La Piccola Bottega degli Orrori, Annie .

ALICE MISTRONI
Nata a Ferrara, si diploma a New York all’ A.M.D.A., American Musical & Dramatic Academy, iniziando proprio lì le sue esperienze lavorative. In Italia è nel musical Un Americano a Parigi, Tributo a George Gershwin, Grease, Peter Pan, Lady Oscar, La Bella e la Bestia, Titanic, Priscilla la Regina del Deserto”, Sugar, A qualcuno piace caldo, Shrek. Attrice e doppiatrice in inglese, è la voce cantata nel film Barbie La Principessa e la Povera. Docente presso la Scuola del Musical di Milano.

Comments are closed.